IL VOSTRO GIARDINO A NOVEMBRE

Novembre apre le porte alle prime gelate e proprio per questo è necessario preparare il giardino agli abbassamenti delle temperature e assicurarsi che le piante siano pronte a superare l’inverno.

Protezione e riparo delle piante, manutenzione del prato, potature e impianti delle bulbose e delle piante erbacee sono alcune delle lavorazioni che permetteranno loro di esprimersi al meglio durante la prossima primavera.

 

RIPARO E PROTEZIONE

Gli arbusti più freddolosi devono essere protetti per superare al meglio i rigori invernali: quelli in vaso possono essere spostati in un luogo riparato, luminoso e se necessario, ricoperti con del TNT specifico. (per esempio: Limoni, Dracene, Hibiscus)

Il “TessutoNonTessuto” può essere utilizzato anche per riparare gli ulivi nel caso in cui le temperature scendano sotto zero gradi durante tutto l’arco della giornata.

 

POTATURE

Il mese di novembre è ideale anche per la potatura delle piante resistenti al freddo. Questa aiuterà la pianta a stare bene e a crescere meglio per la nuova stagione.

Alcuni arbusti da fiore, invece, hanno già le gemme dei fiori primaverili, è bene lasciarli indisturbati, ricordandosi la concimazione.

Gli arbusti che tendono a crescere molto in altezza, perdendo al vegetazione nella parte bassa andrebbero accorciati a circa un terzo della loro altezza, questo favorirà lo sviluppo di un arbusto più denso e compatto.

Per quanto riguarda invece gli alberi da frutto possiamo intervenire con le potature accorciando i rami delle piante che hanno già fruttificato.

 

MESSA A DIMORA

Novembre è il mese ideale per porre a dimora piante a foglia caduca, sia alberi ad alto fusto, sia arbusti di varia misura, come ad esempio le rose.

È consigliato rimuovere i fiori estivi annuali e proteggere le coltivazioni di rose con rami secchi per agevolare il loro sviluppo una volta finito l'inverno.