AL SOLE :

Un breve elenco di piante adatte a terrazzi o giardini in posizioni soleggiate.

 

GAZANIA: originaria dell'Africa Meridionale. Ha bisogno di molto sole e in posizioni semi-ombreggiate la fioritura sarà più scarsa. Sopporta bene il caldo, resistendo anche a periodi di siccità ma non tollera il freddo e le gelate.

 

SOLANUM: arbusto sempreverde originario dell'America meridionale. La fioritura è abbondante e molto prolungata: da aprile fino ai primi freddi produce innumerevoli fiori; ai fiori seguono i frutti che si presentano come bacche tondeggianti di colore arancione, non commestibili. Il solanum non tollera il freddo, per questo è cosigliabile ripararlo, durante il periodo invernale.

LANTANA: deve essere posizionate in luoghi ben soleggiati, dove può ricevere luce per tutta la giornata. I suoi fiori sbocciano in continuazione dalla primavera inoltrata fino all’autunno. Ai fiori seguono poi piccole bacche nere, commestibili quando sono mature. Teme il gelo.

 

TAGETE: originaria del Sud America. L’esposizione migliore è sempre il pieno sole, in questa posizione riuscirà a fiorire per un lungo periodo. Teme il ristagno idrico. Queste erbacee vivono bene tendenzialmente nei terreni piuttosto leggeri e poveri.

 

IBISCUS: grazie ai suoi splendidi fiori colorati rallegra giardini e terrazzi. Ama la luce. È una pianta che ha bisogno di essere bagnata con una certa regolarità, soprattutto nelle giornate più calde. La generosità della sua fioritura vi stupirà.

 

PORTULACA: bella e buona. Originaria dell'America meridionale, presenta un fusto ramificato e carnoso, un portamento prostrato, che la rende un'ottima pianta tappezzante. Da giugno fino primi freddi autunnali sull'apice dei rami sbocciano numerosi fiori a rosellina, con i petali dall'aspetto stropicciato, che si chiudono con il buio. I fusti, i fiori e i semi sono commestibili e vengono spesso consumati in insalata, ottimi per contrastare il colesterolo alto e il diabete.

SPINA DI CRISTO (Euphorbia milii): pianta esotica dai rami spinosi, presenta una persistente fioritura durante tutto l’arco dell’anno. Ama le zone soleggiate e riparate dalle correnti d'aria ma si sviluppa abbastanza bene in luoghi semiombrosi. E' una pianta che ben sopporta la carenza d'acqua. Non tollera il freddo.

 

GERANIO: ama posizioni ventilate e ben soleggiate. Il geranio ha una fioritura lunghissima che va dall'inizio della primavera alla fine dell'estate. Le tante varietà di questa pianta producono fiori di colori che vanno dal bianco al rosso, passando per il rosa ed il lilla, una vera e propria esplosione di colori.

 

DIPLADENIA: pianta ornamentale originaria dell’America tropicale. Ama le posizioni soleggiate e calde. D’inverno è opportuno ricoverare la pianta al fresco, lontano dal riscaldamento domestico e dalle rigide temperature esterne. La dipladenia fiorisce in tarda primavera e la fioritura perdura per tutta l’estate, fino all’autunno. È una pianta che può essere utilizzata sia come ricadente sui balconi o come "schermo" se fatta arrampicare su una griglia.

 

BEGONIA: ama luoghi molto luminosi ma si adatta anche in posizioni semi ombreggiate, ma in questo caso si avrà una fioritura più scarsa. Fiorisce dal mese di maggio, fino a novembre inoltrato. I fiori sono piccoli, formati da quattro petali.